Non ci sono prodotti nel carrello

Chiudi

B&B

Manciano nel cuore della Maremma

Terme Saturnia Manciano si trova sulla sommità di un colle aperto, da cui è possibile ammirare il panorama in ogni direzione: da Talamone ai Lidi di Montalto di Castro, dall'Argentario alle isole del Giglio e Montecristo, dall'Amiata alla vallata del Fiora.
Il paese è stato abitato fino dalla preistoria, ne abbiamo testimonianze dagli scavi archeologici realizzati anche nelle vicinanze di Saturnia, Marsiliana e Poggio Murella, dal XII sec. diviene dominio degli Aldobrandeschi e in seguito ereditato dalla famiglia dei conti Orsini di Roma. Nel 1461, le solide mura e la posizione geografica non furono sufficienti a salvare la città dalla Repubblica di Siena che la conquistò e vi costruì successivamente una fortezza da dove ancora oggi si gode un'incantevole panorama.
Il territorio di Manciano gode di una notevole rete di strade campestri e sentieri , che sono ideali per indimenticabili escursioni a piedi,
in mountain-bike o a cavallo. Fra le frazioni di Manciano meritano sicuramente una visita Montemerano, un autentico gioello medioevale eretto su un colle ricoperto da secolari piante di olivo, e Saturnia.
Quest'ultima è considerata da alcuni la culla della civiltà , si dice infatti che Saturnia sia stata la più antica città italica infatti esisteva già al tempo degli Etruschi col nome di Aurinia e successivamente ribattezzata Saturnia dai Romani.
Il nome deriva sicuramente dalla presenza delle notissime terme, infatti la leggenda narra che un giorno Saturno adirato con gli uomini, costantemente in guerra tra loro, scagliò un fulmine sulla terra facendo zampillare dal cratere di un vulcano un'acqua sulfurea e tiepida che avvolse e acquietò tutto.